fbpx

Banking & Finance

Diritto dell’intermediazione finanziaria e diritto bancario

La nostra attività di assistenza nell’ambito del contenzioso finanziario e bancario matura sin dai primi anni 2000 e ci ha condotto ad assistere numerosi risparmiatori, imprese ed Enti territoriali con particolare riferimento:

  • ad operazioni di finanza derivata di Enti locali ed imprese (in particolare Interest Rate Swap), con assunzione della difesa dei clienti anche nell’ambito del contenzioso internazionale sia avanti alla High Court of Justice, Commercial Court di Londra, che avanti alla Supreme Court di New York, quali consulenti di studi legali inglesi ed americani;
  • alla difesa di clienti retail e corporate nelle cause promosse in relazione alle vicende del cosiddetto “risparmio tradito” (ad es. bond Repubblica Argentina, Cirio, Parmalat, Giacomelli, Finmek, WorldCom, Lehman Brothers, azioni bancarie ed obbligazioni subordinate bancarie, titoli illiquidi ecc.);
  • alle controversie riguardanti fondi comuni di investimento, piani finanziari strutturati, prodotti assicurativi vita unit e index linked, gestioni patrimoniali;
    all’assistenza ai clienti nell’insinuazione dei loro crediti in procedure concorsuali estere (ad es. Motors Liquidation Company, Landsbanki, Glitnir, Kaupthing e Lehman Brothers).
  • al contenzioso in materia di anatocismo ed usura bancaria.

Partnership con primarie società di consulenza finanziaria

Il nostro team di avvocati specializzati in diritto bancario e finanziario, anche insieme ai colleghi del network legale Axiis, collabora stabilmente con primarie società di consulenza finanziaria indipendente specializzate in finanza strutturata e mercati finanziari.

Con le quali abbiamo seguito alcuni fra i più importanti settlement agreements di Enti territoriali italiani con banche internazionali in materia di contenzioso su derivati di Enti territoriali sottoscritti da Regioni, Province, Città Metropolitane e Comuni.

Vocazione Internazionale

In materia di contenzioso interno su strumenti finanziari derivati, abbiamo ottenuto le prime ordinanze di ammissione e le prime Consulenze Tecniche Preventive ex art. 696-bis c.p.c. a favore di Enti locali; la prima sentenza di accoglimento delle domande proposte da un Ente locale nei confronti della controparte bancaria in materia di contratti swaps (Tribunale di Rimini sentenza n. 1523/2010) e la prima ordinanza di sospensione dell’obbligo di pagamento di differenziali negativi per un Ente locale alla luce della sospetta invalidità dei contratti conclusi (Tribunale di Orvieto, Ord. del 21 ottobre 2011, confermata in sede di reclamo da Tribunale di Orvieto, Ord. coll. 13 aprile 2012).

In qualità di consulenti della difesa inglese in materia di diritto degli intermediari finanziari italiano, il nostro team di avvocati ha contribuito all’ottenimento della prima sentenza favorevole ad un Ente locale italiano avanti alla High Court of Justice di Londra in una causa ivi pendente su swaps negoziati su modulistica contrattuale ISDA (2015) e di una ordinanza di incompetenza del giudice inglese sulla consulenza relativa ancora a swaps anch’essi negoziati su modulistica ISDA (2017).